Bio


Devocka è una band d’ispirazione new wave e punk-noise, nata a Ferrara nel 2003. Comprende Igor Tosi (voce), Matteo Guandalini (chitarra), Alessandro Graziadei (basso),  Ivan Mantovani (batteria) e Stefano Selvatici (chitarra). Il nome della band è ispirato ad Arancia Meccanica.

Nel 2006 il disco d’esordio Non sento quasi più (CNI) porta la band a suonare in tutta Italia, aprendo i concerti di Santo Niente, Perturbazione, Ulan Bator. Segue Perchè Sorridere?! (2009, Nagual/Nomadism Records), prodotto dal già Teatro degli Orrori Giulio Ragno Favero, tra l’altro chitarrista in due brani. Il disco fa gridare alla rivelazione, permettendo alla band di esibirsi a Birmingham (UK) nella storica manifestazione Rock4Rights. Il terzo capitolo s’intitola La Morte del Sole (2012, I Dischi del Minollo) e affronta i territori del post-punk, indagando la dimensione paranoica della quotidianità. La band suona diversi concerti, in apertura al Teatro degli Orrori. Nello stesso anno partecipa ad un disco tributo (Disco Dada Records) a Il Santo Niente con Maelstrom. Nel 2013, in occasione dei dieci anni di attività, distribuisce in free download 10, con i brani più rappresentativi e con l’inedito Altrimenti. Segue un periodo di stasi della band e diversi cambi in line up.

Il 2018 è l’anno del ritorno sulle scene con il nuovo disco, Meccanismi e Desideri Semplici, in uscita con Dimora Records/New Model Label.

Segue l’entrata in formazione di un secondo chitarrista, Stefano Selvatici. Il 24 aprile dello stesso anno viene pubblicato il primo singolo Siamo già finiti, del quale viene realizzato il video sotto la regia di Alberto Nemo.

Dopo numerosi concerti effettuati nel 2018 per la promozione del nuovo disco, il 26 gennaio uscirà il secondo singolo estratto da Meccanismi e desideri semplici. Realizzato del regista Edo Tagliavini il brano scelto è Lezione a memoria. Per l’occasione il brano è stato riarrangiato e impreziosito dagli archi del talentuoso polistrumentista Nicola Manzan (Bologna Violenta).